Cinque video per potenziare la tua energia femminile

Come hai trascorso la Festa della Donna? Discussioni, manifestazioni ed opposizioni di -ismi vari? Ti sei trovato il portone del condominio scarabocchiato con spray viola, com’ è capitato a molti la sera del’8 marzo, qui a Barcellona? Mi domando come sarebbe il mondo se tutti, uomini e donne, ci ricordassimo di celebrare e dare spazio all’energia femminile che c’è in ognuno noi, non soltanto un giorno all’anno. È per questo che mi va di raccogliere qui cinque video di donne “poderose”. Solo cinque, perché di mia nonna non mi è rimasto nessun video.

In questo discorso appassionato, l’autrice dei Monologhi della Vagina dichiara che c’è una “cellula di ragazza” in tutti noi — una cellula che siamo stati tutti addestrati a sopprimere. Ci racconta storie di ragazze da ogni parte del mondo, che hanno superato avversità e violenze scioccanti, rivelando la sorprendente forza insita nell’essere una ragazzina.

Come fare per prenderti cura della ragazzina che è in te? Prova questi consigli pratici.

Qui la grande Elle DeGeneres ci parla con ironia dell’acclamatissima invenzione della “biro da donna”. Grazie Bic, ci voleva.

Michelle dà il suo ultimo saluto alla Casa Bianca con un commovente discorso dedicato ai giovani. “Spero di avervi reso orgogliosi”, dice loro. (sottotitoli in Italiano attivi)

La “Sindachessa” di Barcellona, Ada Colau, parla del potere trasformatore di una leadership al femminile: la differenza tra prendersi cura e comandare. Tra competere e collaborare. Tra dare per scontato ed esprimere gratitudine.

La neurobiologa Jill Bolte racconta come, durante un ictus, ha potuto sperimentare in prima persona l’oggetto dei suoi studi, e ció che significa usare esclusivamente la parte destra del cervello, sede della creatività, dell’immagine, delle connessioni olistiche e dela nostra energia femminile.

Per finire, un breve dialogo ispiratore che ho avuto di recente con un’amica.

– Con i miei colleghi sono l’unica donna, straniera, con due figli e la più giovane…secondo l’ideologia ecofemminista sono quella che ha meno potere…e a volte si vede…resisto e sto zitta?

– Che cosa succederebbe se, per un attimo, diventassi consapevole del tuo reale potere personale (donna giovane, internazionale, madre, professionista…)? Avresti ancora bisogno di resistere? Quanto gioca a tuo favore l’ideologia di cui parli?

Sei in difficoltà o ti trovi in una battaglia complicata? Scrivimi la tua situazione e ti risponderó con una domanda potente. Mandami una mail o usa il modulo qui sotto per mandarmi un messaggio privato. Ti aspetto!

Rispondi