7 film da vedere prima di venire a Barcellona

Barcellona è una delle città in cui si girano più film, di cui molti famosi, come per esempio quello di Woody Allen, Vicky Cristina Barcelona, che onestamente non mi è sembrato che facesse onore a questa città, a parte il titolo. Questi sono i film che secondo me ritraggono Barcellona con maggiore sincerità e significato. E danno un’idea un po’ più diretta, meno idilliaca e stereotipata, a volte anche un po’ scomoda, di alcune realtà caratteristiche della Ciutat Contal. Continua a leggere 7 film da vedere prima di venire a Barcellona

Scopriamo insieme il tuo Ikigai?

In queste ultime settimane ho deciso di condividere con te diversi passi del mio percorso di trasformazione personale e professionale, da designer di trasporti espatriata, con impiego fisso in uno studio di Barcellona, a libera professionista, viaggiatrice e Continua a leggere Scopriamo insieme il tuo Ikigai?

Cinque parole straniere con saggezza

Una delle mie più grandi passioni nella vita è viaggiare. Da sempre adoro scoprire posti nuovi, conoscere persone diverse da me per lingua e cultura, osservare come, a migliaia di chilometri di distanza, problemi simili si risolvono con strategie ben diverse, Continua a leggere Cinque parole straniere con saggezza

A che cosa serve una mano?

Nei post precedenti ti ho raccontato del momento in cui, tre anni fa, la mia vita di apparente successo, andò in frantumi, a causa di sintomi che non ho potuto mettere a tacere. E quali sono state le prime domande a cui ho cercato di dare risposta, arrivando a promettermi una cosa: Continua a leggere A che cosa serve una mano?

Sei felice? 10 consigli del Dalai Lama per esserlo.

Qualche anno fa, mi trovai tra le mani un libro del Dalai Lama. Mi era appena successa una cosa che avrebbe cambiato la mia vita per sempre, e mi trovavo in un momento di grande fragilità ed infelicità. Credo che i libri siano dei  messaggeri che ci accompagnano e ci danno consigli Continua a leggere Sei felice? 10 consigli del Dalai Lama per esserlo.

Una domanda difficile e una più facile

Nel post precedente ti ho descritto cinque dei messaggi che il mio corpo mi stava mandando, per farmi capire che era ora di fare qualcosa. Lavorare per troppe ore al giorno, per periodi così lunghi, con tutta quella tensione, non era più sostenibile. Dopo essermi sentita sul punto di morire soffocata, corsi dal medico, che mi diede un foglio valido per Continua a leggere Una domanda difficile e una più facile

Tre segreti per una vita più consapevole

La settimana scorsa ti ho proposto un esercizio su come vorresti che fosse la tua vita ideale. Com’è andata? Hai definito con precisione lo scenario?

Oggi ti voglio svelare tre segreti che mi aiutano ad avere una “vita reale” il più vicina possibile a quella che ho visualizzato. Spero ti possano servire di aiuto nel tuo proposito. Continua a leggere Tre segreti per una vita più consapevole

Stai vivendo la tua vita ideale?

È primavera. Tempo di cambiamenti, rinnovamenti e fioriture abbondanti. È un momento perfetto per riflettere su quella che vorresti fosse la tua vita, se non fosse per tutte le limitazioni che ti si presentano ogni giorno: bisogna lavorare, bisogna guadagnare, pagare le spese, bisogna crescere, portare i bambini a scuola, accudire la famiglia, portare la macchina dal meccanico, eccetera. Continua a leggere Stai vivendo la tua vita ideale?

Video-intervista (III): Essential Coaching per il management, come si distingue?

In questa breve video-intervista, Cris Bolívar, Fondatrice dell’Essential Institute, parla dell’apportazione che ha l’Essential Coaching a tutti i livelli aziendali, sia individuale che di équipe, sia manageriale che esecutivo.
Spiega anche quali differenze ci sono, sia rispetto ad altri tipi di coaching, sia con altre professioni simili, come consulenza e terapia.

Le domande a cui risponde in questi 5 minuti sono:

Continua a leggere Video-intervista (III): Essential Coaching per il management, come si distingue?

Ottimizza la tua energia emotiva in 4 passi

Ti è mai capitato di uscire dall’ufficio un lunedì alle cinque del pomeriggio, e sentirti già scarico, esausto, senza piú energia per fare finalmente qualcosa che ti piace, con addosso una stanchezza come se avessi appena corso una mezza maratona, o spostato cassette ai mercati generali per tre giorni di fila? Naturalmente non hai fatto nulla di tutto ciò, hai passato una giornata-tipo in ufficio, tra una riunione, una dozzina di e-mail e una pila di documenti da smazzare. Come se fossi uno smartphone, che dopo due chiamate e tre messaggi di whatsapp ha già la batteria a terra, e un bisogno disperato di ricaricarsi. Che cosa ti sta succedendo? Continua a leggere Ottimizza la tua energia emotiva in 4 passi