Lontano da “casa”

Considero Barcellona la mia città, da ormai dieci anni: ci arrivai con un lavoro da designer di trasporti, creativo e tecnico al tempo stesso, che richiedeva visione d’insieme, precisione e cura di ogni dettaglio. Giornate intere, e anche molte nottate, passate a terminare progetti ferroviari, a “litigare” col computer, a fare squadra con i colleghi, a perseguire risultati. Ogni stagione tornavo in Italia, dai miei, per qualche giorno. Continua a leggere Lontano da “casa”

Ciao, da dove vieni?

Questa foto è una delle poche che restano della mia infanzia. La maggior parte delle tante foto che il mio appassionato papà mi scattó quand’ ero piccina, andarono perse in un’alluvione quando avevo sei anni.

Credo che questa foto mi descriva piuttosto bene, una persona meditativa, curiosa e diretta…con un gusto speciale per i calzini strani! Continua a leggere Ciao, da dove vieni?