Video-intervista (III): Essential Coaching per il management, come si distingue?

In questa breve video-intervista, Cris Bolívar, Fondatrice dell’Essential Institute, parla dell’apportazione che ha l’Essential Coaching a tutti i livelli aziendali, sia individuale che di équipe, sia manageriale che esecutivo.
Spiega anche quali differenze ci sono, sia rispetto ad altri tipi di coaching, sia con altre professioni simili, come consulenza e terapia.

Le domande a cui risponde in questi 5 minuti sono:

  1. Qual è il contributo dell’Essential Coaching® in azienda?
  2. Che differenze ci sono tra l’Essential Coaching® ed altri tipi di coaching?
  3. Qual è la relazione del coaching con la terapia e la consulenza?

Qual è il contributo dell’Essential Coaching® in azienda?

La trasformazione dove ci porta il processo fa che siano possibili risultati dove l’azienda tante volte è bloccata, sia i direttivi managment, sia le équipes aziendali, sia il leader coach, il proprio leader o manager, nel suo
ruolo di sviluppare altri o sviluppare il team. Sia come una cultura di coaching,
dove lavoriamo in diversi modi con diverse parti dell’organizzazione per avere questo sguardo piú al coaching.
Sia come sia, in questi diversi modi di intervenire nell’organizzazione, piú macro, piú micro, piú individuale, lo sguardo è sempre di uscire dalle trappole dove il giudizio, i pregiudizi, le limitazioni delle convinzioni, vanno superate in modo che si possa arrivare a sviluppare il talento, il potenziale di quelle persone e con lo sguardo organizzazionale sistemico, che ci sia e che sta bloccando dove ha senso che arrivi l’organizzazione.

Che differenze ci sono tra l’Essential Coaching ed altri tipi di coaching?

L’approccio è di una certa profondità, quindi di solito il coaching tante volte ci è arrivato come questo cambiamento di primo livello, secondo Argyris, dove se cambi la condotta cambi il risultato, sí quello è vero ma se questa condotta non viene sostenuta da, non è allineata con qualcosa di piú profondo, la condotta cade subito, non si mantiene o è finta, non produce quel risultato vero che vogliamo. Quindi uno puó cambiare anche le convinzioni, che sostengono la condotta o la competenza, quindi un livello di secondo ordine, da Argyris. Va anche meglio: il Coaching Ontologico, PNL, vanno lá, va anche bene. Peró succede la stessa cosa: se nella profondità non c’è la disponibilità di quell’energia, quel modo di essere non si cambia veramente. Non c’è la trasformazione vera, un apprendimento di terzo ordine. È là che si muove l’Essential Coaching, in questo andare a una trasformazione piú energetica, piú di modo di vedere la vita, piú dallo sguardo. Piú vicino , ad esempio, in Italia, al Voice Dialogue. Piú simile a una trasformazione, infatti usiamo strumenti del voice dialogue, l’enneagramma, cose che in Italia si usano ma non tanto da un punto di vista o per il coaching.

Qual è la relazione del coaching con la terapia e la consulenza?

Il Coaching va alla persona o all’essere, sia persona, organizzazione, o équipe, va all’essere. Dov’è, qual è il suo potenziale, che sguardo ha verso le cose, come si muove, decide, crea, fa. Invece la consulenza è piú orientata al problema e alla soluzione dei problemi. Invece il Coaching va alla persona, all’essere e come l’essere si sviluppa e quindi alla fine risolve o prende decisioni per risolvere i problemi. Il Coaching Essenziale, inoltre, ha questo andare in profondità, quindi verso la consulenza c’è questa differenza, non va al problema in sé stesso e verso la terapia, dipende, perché c’è il counseling che in Italia si usa tanto, che veramente tra il Counseling e il Life Coaching, non c’è cosí tanta differenza, ecco il coaching Essenziale, quindi a volte la frontiera è molto sottile. Sí che c’è differenza con un approccio clinico, diciamo che il coaching non va a un approccio clinico dove si lavora con il disturbo. Va a persone sane, ma una persona sana è anche una persona nevrotica, quindi, dove sono le frontiere? A volte non si sa. Però è vero che almeno non va a lavorare con la patologia.

Scopri qui quali garanzie e caratteristiche ti offre un Essential Coach professionista.

Contattami per saperne di piú e provare l’Essential Coaching.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.